ORZO PERLATO

COLTIVATO IN ITALIA

L’orzo Perlato Bio Select è un cereale raffinato che vanta tantissime proprietà nutritive: è ricco di carboidrati, fondamentali nella dieta Mediterranea, ma anche sali minerali, fosforo, ferro, calcio, potassio, magnesio e zinco. Ma non è finita qui! Integrare l’orzo nella tua dieta ti darà tantissimi benefici nel medio e lungo periodo: rinvigorisce il sistema immunitario, rinforza ossa, capelli e unghie, svolge un’azione antiossidante e contrasta l’invecchiamento della pelle. E se non sei ancora convinto/a leggi qua: può essere utilizzato sia per fare degli impacchi per migliorare il tono della pelle che per tenere a bada il mal di gola!

Formati disponibili:
Orzo Perlato - cover
Orzo Perlato - product img
Raccolto
a Luglio

Coltivato in Lazio e in Emilia Romagna

L’Orzo Perlato Bio Select proviene da agricoltura biologica delle regioni del Lazio ed dell’Emilia Romagna che, con il loro clima temperato, sono perfette per la coltivazione di questo cereale. La raccolta avviene tra giugno e luglio e, grazie al processo di perlatura, che elimina gli strati più esterni dei chicchi, non ha bisogno di ammollo ed è pronto in soli 20 minuti!

Orzo Perlato - bg fascia
100%
BIOLOGICO

Fonte
di FIBRE

100%
VEGANO

Fonte
di PROTEINE

Orzo Perlato - nutritional

CALIBRO

35g /1000 semi

Orzo Perlato - nutritional

COLORE

Giallo

Orzo Perlato - nutritional

TIPOLOGIA

Hordeum Sativum

Valori nutrizionali

Per 100 g di prodotto

ENERGIA 1542kJ
364kcal
GRASSI
di cui ACIDI GRASSI SATURI
1,5 g
0,4 g
CARBOIDRATI
di cui ZUCCHERI
74 g
1,5 g
FIBRE 9,2 g
PROTEINE 9,4 g

PREPARAZIONE

Lava l’orzo e poi immergilo in acqua fredda, porta ad ebollizione e cuoci a fuoco moderato per circa 20 minuti. La cottura in pentola a pressione non è consigliata.
I tempi possono cambiare a seconda dell’esperienza e del gusto personale.

CONSIGLI
Hai mai sentito parlare di “orzotto”? L’orzotto è il fratello del risotto e non ha nulla da invidiargli in bontà e versatilità!
Prepararlo è semplice: tosta l’orzo in padella con poco olio e cuocilo aggiungendo gli ingredienti con cui vuoi condirlo e, gradualmente, il brodo, proprio come se stessi preparando un risotto.
Provalo con asparagi e salvia e, se ti piace, guarniscilo con stracciatella pugliese… scommettiamo che lascerai tutti a bocca aperta (e pancia piena)?